Youngmail è una rubrica interattiva tra giovani ed operatori esperti

È un servizio di consulenza gratuito on-line offerto
dai Consultori Familiari dell'ULSS di Vicenza

Come puoi vedere ci sono tanti argomenti di cui puoi parlare: sessualità, contraccezione, rapporti di coppia, con amici, con gli adulti intorno a te, problemi, dubbi o riflessioni personali,...
Scrivendoci potrai chiarire dubbi, ricevere informazioni utili, avere uno spazio di confronto e riflessione ed eventualmente dei consigli.

Scrivendoci potrai chiarire dubbi, ricevere informazioni utili, avere uno spazio di confronto e riflessione ed eventualmente dei consigli.

Senza la pillola rapporti non sereni..

25/06/2013: di theedge, 19 anni

Domanda

Ciao youngmail! Da ormai piu di due anni sto con il mio fidanzato, ma i nostri rapporti sessuali non sono sereni..fino a qualche mese fa prendevo la pillola anticoncezionale (Belara) fino a che il mio medico, in accordo con un endocrinologo, non l'ha sospesa..sono emersi seri problemi di ipotiroidismo, con un valore del TSH molto alto...il tutto riconducibile alla famigerata pillola! Mi e' stato quindi sconsigliato di assumerla in futuro. I miei rapporti sessuali, pero', non sono piu' sereni, poiché il solo uso del preservativo mi sembra poco protetto..sono sempre in ansia che si rompa, si sfili..che succeda qualcosa! Aspetto ogni mese con ansia il ciclo, ma ormai sta diventando un incubo...cosa posso fare x essere serena? ? davvero l'unico metodo contraccettivo che posso usare? Aiutatemi voi!

Risposta

Cara Theedge, mi dispiace ma faccio fatica a considerare con correttezza il tuo caso, perché mi mancano tutti i dati. Una consulenza riguardante la tua situazione specifica richiederebbe un quadro completo e una conoscenza diretta per poter essere precisa. Il consiglio che ci pare più opportuno è di provare a riparlarne con il tuo ginecologo, esponendo anche a lui tutto ciò che ci hai raccontato nella lettera. L'unica alternativa contraccettiva sarebbe la spirale, ma è usata pochissimo nelle giovani....
Ciao!

Youngmail

Pillola per uomini?

28/05/2013: di romi, 16 anni

Domanda

Cara ym, sembrerà una domanda sciocca. Perchè le pillole contraccettive le devono prendere esclusivamente le donne? per me non è giusto . Perchè non creano qualcosa di specifico affinchè sia il maschio a non essere fertile? e se lo hanno creato perchè non lo immettono sul mercato?

Risposta

Carissima Romi, la contraccezione dovrebbe comunque essere sempre una "faccenda" della coppia, però è vero quel che dici: la contraccezione ormonale è al femminile. D'altro canto questoè quello che la scienza ci mette a disposizione allo stato attuale delle
conoscenze. Gli studi sulla "pillola maschile" sono molto
complessi, durano da molto tempo, ma con scarsi risultati, e per ora gli effetti collaterali sono molto importanti,...
Ciao!

Youngmail

Contraccezione al maschile

14/09/2008: di pol18, 18 anni

Domanda

Salve youngmail, vorrei sapere se esistono altri contraccettivi oltre al preservativo per noi uomini con la medesima sicurezza dello stesso.
Grazie

Risposta

Caro Pol18, allo stato attuale no..non ci sono alternative efficaci al preservativo come contraccezione maschile! Ciao!

Youngmail

Vasectomia

01/09/2007: di zed 23, 23 anni

Domanda

Salve, vorrei sapere quanto costa sottopormi ad un intervento di vasectomia? Qual'è la prassi per richiedere tale intervento?
Lo fanno in tutte le regioni o solo in alcune? Come avrete capito nn voglio avere figli: è stata una scelta ragionata ma alla fine sono deciso su questo
Grazie mille.

Risposta

Caro ZED, la scelta che stai valutando è davvero molto pesante, perchè implica decidere in modo irreversibile anche per il tuo futuro..oggi sei così convinto, ma come fai a sapere - anche vista la tua giovane età - che un giorno non ti capiti qualcosa che ti fa cambiare punto di vista? Per avere informazioni specifiche dovresti rivolgerti ad un centro o ad uno specialista che opera in questo settore. Considera comunque che trattandosi di un intervento chirurgico, come per qualunque altro intervento, è opportuno valutare pro e contro con il proprio medico di fiducia, che probabilmente poi ti inviera' presso il centro urologico piu' vicino. Ciao!

Youngmail

VERGINITà

31/07/2007: di LALLA!!!!, 15 anni

Domanda

Ciao...Volevo sapere un consiglio. Io sto con un raga da 5 anni e vuole fare rapporti sessuali, ma io ho paura di farlo e anke paura di dolore..fa tanto male? E cosa dovrei prendere per evitare la gravidanza?

Risposta

Cara Lalla, una condizione importante per fare l'amore è che entrambe le persone coinvolte desiderino farlo e si sentano pronte a questo passo. Quando vi siete messi insieme eravate dei bambini per cui il fatto di stare insieme da 5 anni, non dovrebbe essere per te una pressione che ti spinge a fare qualcosa che ancora non ti senti. Il 'momento giusto' di solito ce lo si sente dentro..non è che non c'è un pò di timore, ma la voglia, il senso di prontezza, che si sente supera i timori. Per cui, cara Lalla, cerca anzitutto di capire se è un desiderio anche tuo oppure solo del tuo ragazzo.. Se fatto nel momento giusto, in modo rilassato, senza aspettative eccessive o forzature, non sono non dovrebbe essere doloroso, ma addirittura piacevole..magari ci vorrà un pò di tempo per trovare un'intesa (magari non aspettatevi i fuochi d'artificio le prime volte) e vivere al meglio i rapporti... Per quanto riguarda la contraccezione, i metodi efficaci più diffusi tra i ragazzi sono il preservativo, che se ben usato dà buone sicurezze (anche se ha un margine di fallimento) e la pillola contraccettiva (anche in formato di cerotto o anello vaginale) che è un preparato ormonale che preso con regolarità dà una sicurezza molto elevata. Per questi aspetti, quando entrambi sarete pronti ad avere rapporti, ti inviterei a parlare con il tuo medico di fiducia o con un ginecologo che può darti tutte le informazioni del caso. Ciao!

Youngmail

Perdite scure dopo la pillola del giorno dopo

04/03/2007: di Giusi, 27 anni

Domanda

Cara youngmail, ti scrivo per chiederti un parere
Prima ti elenco gli eventi:
26/01 fine mestruazione
31/01 penetrazione senza eiaculazione
2/02 pillola del giorno dopo
6/02 comparsa delle mestruazioni in forte anticipo (erano metruazioni o simil mestruazioni?)
30/02 piccole perdite scure con 5 giorni di ritardo dalla data delle normali mestruazioni e che sono tuttora in atto
Specifico che alla data del rapporto non protetto prendevo regolarmente la pillola e che sono ricorsa alla pdgd nel sospetto di averne dimenticata una. Preciso anche di aver eseguito un'ecografia in data 17/01 che avevo già prenotato per controllare il mio ovaio policistico e non risultava niente ma forse era troppo presto. La mia dottoressa dice di stare tranquilla. Vorrei un vostro parere

Risposta

Cara Giusi, le possibilità di una gravidanza nella situazione che descrivi sono praticamente inesistenti. Quello che hai descritto in seguito all'assunzione della pillola del giorno dopo può succedere, ma se hai dei dubbi sulle caratteristiche della mestruazione, per sicurezza fai un test di gravidanza. L'ecografia del 17 gennaio non poteva evidenziare niente, visto che è prima di tutto quel che racconti. Se intendevi dire che l'hai fatta il 17 febbraio, in caso di gravidanza si sarebbe probabilmente vista la camera ovulare. Ciao!

Youngmail

Metodo Persona e gravidanza

02/01/2007: di lilly, 26 anni

Domanda

Buongiorno youngmail! Vorrei sapere se il computer del sistema "Persona" modifica in qualche modo il suo funzionemento in presenza di una gravidanza. Grazie

Risposta

Cara lilly, è un pò complicato da spiegare. Semplificando, il computer del sistema PERSONA "calcola" i giorni fertili basandosi sull'andamento ormonale presente nelle urine e in questo modo riconoscendo la fase dell'ovulazione. Qualsiasi fattore alteri però il normale "quadro ormonale" registrato da PERSONA (come può essere ad esempio una gravidanza) può alterare questo test. Ciao!

Youngmail

Pillola in ritardo di circa 13 h

13/12/2006: di preoccupata, 25 anni

Domanda

Caro youngmail sono una ragazza di 25 anni assumo regolarmrnte la pillola da circa 4 mesi, l'inizio del mio ultimo ciclo è stato il 20//11 e ho dimenticato di assumere la pillola il 28/11(4 pillola)e l'ho assunta il 29/11 dopo circa 12,30h-13h e poi la sera ho assunto la solita all'ora consueta.ho avuto un rapporto non protetto lo stesso giorno(29/11).leggendo su internet avevo letto che se si assumevano 8 pillole bianche del triminulet(4 subito e 4 dopo 12 h)si aveva l'effetto della pillola del giorno dopo,io sono riuscita a prendere solo le prime 4 perchè la mattina dopo sono stata malissimo con vomito nausea e giramenti di testa. Sono a rischio gravidanza?grazie per la gentile risposta.

Risposta

Cara preoccupata, non bisogna mai dimenticare che comunque la pillola è un farmaco, per cui, anche se sei a basso rischio di gravidanza rispetto al rapporto sessuale di cui parli, sei ad 'alto rischio' di uso incongruo di farmaci potenzialmente rischiosi. Quando si ha il dubbio di un rischio contraccettivo, è bene consultare il medico di famiglia o il ginecologo per capire come comportarsi. Eventualmente il curante darà un'indicazione di pillola del giorno dopo sicuramente con meno rischi ed effetti collaterali del metodo che stavi usando. Cose di quel tipo si facevano alcuni anni fa, quando non c'era a disposizione la pillola del giorno dopo MA questa metodologia non era priva di rischi e/o effetti collaterali. Evita il 'fai da te' se non vuoi avere delle brutte conseguenze!! Il rischio è basso, ma aspetta il mestruo ed eventualmente fai un test di gravidanza. Ciao!

Youngmail

Metodo contaccettivo sicuro

12/10/2006: di sery, 19 anni

Domanda

Cara youngmail volevo sapere quale può essere un metodo contraccettivo sicuro che però non richiede ricetta medica, sai il medico di famiglia è un amico dei miei genitori e ho vergogna di parlare con lui di questa situazione. Ho sentito parlare di un certo cerotto, ma anche quello ha esigenza di essere prescritto dal dottore? Grazie mille

Risposta

Cara Sery, il metodo più sicuro è la pillola contraccettiva, che però richiede periodiche prescrizioni mediche. Se non vuoi andare dal medico di famiglia puoi sempre tornare dal ginecologo che te la prescriverà la prima volta, mettendoti d'accordo con lui!
Se anche questa strada non è percorribile, c'è sempre il preservativo. Se usato correttamente è un buon metodo contraccettivo, anche se non è efficace come la pillola. Ciao!

Youngmail

Muco cervicale e ovulazione

30/09/2006: di sery, 19 anni

Domanda

Cara youngmail, volevo sapere se la teoria del muco cervicale e le sue modifiche in prossimità dell'ovulazione era scientificamente provata. Grazie anticipate

Risposta

Cara Sery, quello di cui tu parli non è una teoria, bensì un dato scientifico verificato da numerose dimostrazioni da più di 20 anni a tutt'ora, utilizzatissimo negli esami diagnostici. Se però ti riferisci al metodo anticoncezionale naturale chiamato Billings, questa è un'altra cosa. Questo infatti utilizza la rilevazione della presenza del muco cervicale per riconoscere i giorni fertilie regolare la vita sessuale su questo. Questo è un metodo naturale di regolazione delle nascite.
Comunque, se stai cercando un metodo contraccettivo sicuro da utilizzare, ti consiglierei di assumere la pillola o almeno di usare il preservativo, con piccola percentuale di rischio ma in generale buon contraccettivo! Ciao.

Youngmail

Persona

29/08/2006: di mav, 26 anni

Domanda

Buona sera youngmail, è la seconda volte che vi scrivo e l'argomento è sempre lo stesso: un metodo contraccettivo sicuro che ci permetta di vivere liberamente la nostra vita sessuale (parlo al plurale in riferimento a me e alla mia lei). Volevo qualche informazione sul contarccettivo "persona", quello che analizza i livelli ormonali nelle urine e individua i giorni non a rischio. quanto è affidabile? è un rischio usarlo nella considerazione che la mia ragazza ha un ciclo piuttosto irregolare? grazie

Risposta

Caro mav, il metodo è ottimo, anche perchè ha il vantaggio di non avere alcun effetto collaterale sull'organismo femminile. La sua percentuale di successo però si aggira attorno al 95%. In compenso, potresti alzare ancor più la percentuale di successo abbinando a persona nei giorni a rischio anche il preservativo. In alternativa potreste utilizzare la contraccezione ormonale, che dà una sicurezza molto elevata. Ciao!

Youngmail

Perdite ematiche dopo interruzione pillola

06/04/2006: di M., 30 anni

Domanda

Ciao youngmail, mi chiamo M., da circa 6 anni assumevo la pillola MINESSE senza interuzione. Da circa 1 mese ho smesso di prenderla perche' sono stufa. Da 20 giorni ho perdite di sangue più la mattina appena mi sveglio con dolori tipo mestruali. Ho fatto il test di gravidanza ed e negativo. Di cosa si puo' trattare? Da premettere ha febbraio ho fatto il pap test e la biopsia risultata negativa. Grazie

Risposta

Cara M., la situazione che tu riporti è molto specifica, per cui è difficile, senza avere il tuo quadro clinico, darti una risposta. Il limite del nostro servizio è di poter fornire solo risposte in linea generale, in quanto non conosciamo le persone che ci scrivono dal punto di vista medico. Il consiglio perciò è di rivolgerti al tuo ginecologo di fiducia che può presumibilmente valutare tale effetto dell'interruzione e dirti che fare. Ciao e in bocca al lupo!.

Youngmail

Intolleranza e pillola

03/04/2006: di Nadia, 43 anni

Domanda

Cara youngmail, da un esame del sangue (citotox) risulto intolleramte al lattosio e al cacao... usando la pillola jasmine l'allergologo mi ha suggerito di interromperne l'assunzione per almeno 4 mesi..
Avrei bisogno di sapere se c'è in commercio una pillola senza lattosio.. inoltre avrei bisogno di avere informazione sui cerotti anticoncezionali. Potrebbe essere una soluzione ???

Risposta

Cara Nadia, una soluzione a questo problema potrebbe essere l'anello vaginale. Si tratta di un piccolo anello che la ragazza stessa inserisce una volta al mese in vagina e il cui effetto poi dura tutto il mese. Tale anello non contiene lattice per cui non dovrebbe darti problemi. Per quanto riguarda invece il cerotto, che pure è un contraccettivo molto comodo perchè basta applicarne uno a settimana per tre settimane, oltre al farmaco attivo contiene diversi eccipienti di cui ti allego di seguito elenco in modo che tu possa parlarne con il tuo allergologo e valutare con lui la compatibilità:
polietilene
poliestere
poliisobutilene
polibutene adesivo
crospovidone
lattato laurico
polietilenereftalato
polidimetilsilossano
Ciao!

Youngmail

Rischio preliminari?

13/10/2005: di angy, 21 anni

Domanda

Cara youngmail, ho una normale attività sessuale con il mio ragazzo da circa 7 mesi. Abbiamo utilizzato il preservativo in ogni rapporto facendo sempre attenzione alla sua integrità ad inizio e fine rapporto.Detto questo,io ho un ritardo mestruale di 6 giorni,cosa che finora non mi era mai successa.. È possibile che solo sfiorandosi durante i preliminari si sia instaurata una gravidanza? Sono molto ansiosa,non faccio altro che pensarci..perciò le chiedo gentilmente di rispondermi al più presto..Grazie

Risposta

Cara angy, benvenuta nella rubrica! I preliminari sono 'a rischio'? Dipende da cosa intendi per preliminari! Considera che c'è rischio di gravidanza ogni volta che la vagina viene in contatto con lo sperma. Ora, se durante i preliminari ciò non è avvenuto e siete sicuri di aver utilizzato il preservativo in modo corretto, puoi stare tranquilla. Ciao!

Youngmail

Grazie..e a proposito..

28/09/2005: di PF, 18 anni

Domanda

Cara youngmail, ti volevo ringraziare per la risposta che mi hai dato... Non so se ti ricordi della mia situazione di cui ti ho parlato nella scorsa lettera, ma volevo comunque dirti che ho fatto il test (il kit che vendono in farmacia) ed è risultato negativo. In tale proposito ti volevo chiedere una cosa per risolvere un mio dubbio. A quanto ne so il test "dice" se una è incinta o meno basandosi sulla quantità di gonadotropina presente nell'urina. Ma so che non è sempre presente questo ormone... quindi dopo ed entro quanto tempo si può fare quel tipo di test per essere sicuri? (io che l'ho fatto dopo circa un mese dal presunto concepimento posso stare tranquilla?). Gia che ci sono ne aprofitto e ti chiedo 1 altra cosa... vorrei ricominciare a riprendere la pillola...non voglio più stare così in ansia, visto che fortunatamente ci sono tanti tipi di contraccettivi perchè rischiare? devo per forza aspettare che mi ritorni il ciclo naturalmente e poi riprendere con la pillola o esiste un altro modo più veloce(visto che non accennano a ritornare)? Scusa se mi sono dilungata ti ringrazio e complimenti per la rubrica che è bellissima. un bacio.

Risposta

Cara PF, bene per il test negativo, no?! Per quanto riguarda il tuo dubbio: è vero, il test di gravidanza funziona proprio come dici tu, rilevando nelle urine un ormone che normalmente non c'è, ma che diventa presente quando una donna è incinta. Il test - se fatto correttamente, seguendo le istruzioni - è in grado di rilevare con precisione la presenza di tale ormone dopo 15 circa dal rapporto sessuale fecondante. Perciò il test che hai fatto dopo un mese era già in grado di valutare la presenza o no di tale ormone. Puoi quindi stare tranquilla.
La tua idea di 'prevenire' il rischio di gravidanze indesiderate, assumendo la pillola mi sembra proprio una buona idea per non trovarti a vivere nuovamente le ansie di questo periodo. Però è necessario che prima di iniziare l'assunzione della pillola tu attendi che arrivi normalmente il ciclo. Ciao!!

Youngmail

Youngmail

Scrivici