Youngmail è una rubrica interattiva tra giovani ed operatori esperti

È un servizio di consulenza gratuito on-line offerto
dai Consultori Familiari dell'ULSS di Vicenza

Come puoi vedere ci sono tanti argomenti di cui puoi parlare: sessualità, contraccezione, rapporti di coppia, con amici, con gli adulti intorno a te, problemi, dubbi o riflessioni personali,...
Scrivendoci potrai chiarire dubbi, ricevere informazioni utili, avere uno spazio di confronto e riflessione ed eventualmente dei consigli.

Scrivendoci potrai chiarire dubbi, ricevere informazioni utili, avere uno spazio di confronto e riflessione ed eventualmente dei consigli.

Rapporto a rischio, sintomi successivi...e mestruazione in ritardo

04/11/2019: di Sofia, 17 anni

Domanda

Salve volevo fare una domanda,
Qualche settimana fa ho avuto un rapporto non protetto con il mio ragazzo ma non è venuto dentro, anzi è venuto dopo un po’ di secondi che era già fuori, e il periodo era secondo il calendario quello meno fertile del mio ciclo ( giorni dopo l’ovulazione), il mio ciclo è in ritardo di 6 giorni e sto iniziando a preoccuparmi in quanto non so se sia una possibile gravidanza o solo a causa di stress per il periodo scolastico e problemi tra amiche. Non avverto sintomi particolari, solo il seno un po’ gonfio (come succede quando mi deve venire il ciclo) e un fastidio con alcuni crampi ogni tanto all’utero. Cosa potrebbe essere?

Risposta

Cara Sofia, anche senza eiaculazione, un rapporto non protetto comporta comunque un margine di rischio. Non ci sono sintomi chiari che possano dirti se sei incinta o meno. Perciò ti consigliamo di fare un test di gravidanza sul sangue (Beta HCG), unico affidabile al 100%.
Ciao!

Youngmail

Gravidanza dopo mestruazioni normali?

30/09/2019: di V, 17 anni

Domanda

Buongiorno, vi scrivo per avere un’informazione dato che negli ultimi giorni sono un po’ preoccupata. Ho avuto l’ultimo rapporto sessuale l’1 luglio, ovviamente protetto e alla fine il preservativo era integro e con la “prova dell’acqua” abbiamo constatato che non erano presenti fori o rotture. Da quel giorno, nei mesi di luglio e agosto, ho sempre avuto il ciclo regolarmente, forse con un paio di giorni di ritardo o di anticipo ma nulla di eccezionale e le perdite sembravano normali sia come quantità che come colore. Mercoledì però mi è arrivato il ciclo, accompagnato da dolori fortissimi come non mi capitava da molto tempo, che però con degli antidolorifici è andato sparendo. Sto notando però, specialmente nella giornata di oggi, al terzo giorno di ciclo, che la quantità di sangue è nettamente minore rispetto alle altre volte, ma il colore è però uguale.
Cercando su internet ho letto che, nonostante siano passati più di due mesi dall’ultimo rapporto, potrebbero trattarsi di false mestruazioni riconducibili ad una gravidanza in atto. Nel corso degli ultimi mesi, ad ogni modo, non ho notato alcun sintomo riconducibile ad una gravidanza, ma, al contrario, in corrispondenza del ciclo manifestavo tutti i soliti sintomi delle mestruazioni (brufoletti, aumento di peso, aumento di temperatura, crampetti e via dicendo).
Mi chiedevo se secondo voi posso stare tranquilla sul fatto della possibile gravidanza, e se il fatto che abbia meno flusso del solito possa essere dovuto al cambio di stagione o al fatto che sto passando un periodo leggermente più stressante.
Vi ringrazio, buona giornata.

Risposta

Ciao V! Ci sembra tu possa stare tranquilla: rispetto alla situazione che hai descritto non ci sembra ci siano rischi di gravidanza, tanto più che i cicli successivi sono stati come al solito. Se vuoi avere la certezza puoi sempre effettuare un test tramite analisi del sangue.
Ciao!

Youngmail

Gravidanza?

28/08/2019: di Lara, 17 anni

Domanda

salve, ieri 27/08/2019 ho avuto un rapporto non protetto con il mio attuale ragazzo. finito il rapporto lui si è allarmato chiedendomi se io avessi sentito qualcosa nella vagina, come se si fosse ristretta. Io allarmata gli ho chiesto il perché e lui mi ha risposto dicendomi che forse lui è venuto o ha avuto perdite non so, perché mi ha detto che gli si è ammosciato(scusate il termine ma non so come dire) ma lui non si è sentito vuoto a fine rapporto. Si è andato a controllare e io mi sono controllata e sinceramente non abbiamo notato nulla di strano. Ieri doveva arrivarmi il ciclo ma sono anche in un periodo di stress e ansia. Oggi mi sono controllata e ho notato piccole perdite biancastre/trasparenti. Tutta la settimana prima di questa ho avuto tutti i dolori premestruali come mal di testa, stanchezza, dolore alle ovaie e dolori addominali. Da ieri e oggi sento solo dolori addominali. Posso essere rimasta incinta?

Risposta

Cara Lara, difficile dare una risposta senza fare un test di gravidanza (più attendibile quello effettuato con prelievo del sangue). Se ancora la mestruazione ad oggi non è arrivata, ti consigliamo di effettuarlo. Se hai bisogno, poi, vieni in consultorio familiare. Puoi venire anche senza appuntamento nelle fasce Spazio Giovani che trovi indicate nel sito.
Ciao!

Youngmail

Il dubbio della gravidanza non passa...

07/04/2019: di Eliana, 20 anni

Domanda

Buongiorno,non riesco a calmarmi spiego il mio problema. Il 13/02 ho avuto un “rapporto”(qualche penetrazione senza eiaculazione ne prima né dopo senza protezione) nel sesto ed ultimo giorno di ciclo, dopo due ore ho assunto Norlevo. Dopo 3 giorni dal 16/02 al 18/02 ho avuto delle perdite ematiche, indotte dalla pillola stessa. Il 18 sono andata per un paptest (non effettuato x perdite) comunque il mio ginecologo mi ha effettuato un ecotransvaginale dove mi è stato detto:”che dovevo ancora ovulare e che avevo L endometrio sottilissimo. A distanza di 15 giorni quindi il 28/02 ho effettuato un test clearblu NEGATIVO, ho effettuato il test anche il 10/03,13/03, NEGATIVI. Il 14/03 mi è tornato il ciclo abbondante come sempre durato sei giorni, il 15/03 ho effettuato un altro clearblu negativo(secondo giorno di ciclo) il 16 ho effettuato le betahcg essendo passati 31giorni risultato <1,2 negativo. Il mio ciclo è finito il 19/03, il 20/03 ho dovuto fare le analisi per la tiroide richieste dal mio ginecologo è presa ancora da questa ansia e capisco (ingiustificata) mi sono fatta riaggiungere le beta, il 20/03 erano passati 35 giorni dal rapporto a rischio (e unico),risultato <1,0 negativo. Il 23/03 a 38gg dal rapporto in Ps mi hanno fatto le beta <1,2 NEGATIVO,ecografia pelvica e ecotransvginale tutto apposto. Il 25/03 dopo il mio ginecologo che ha ritenuto anche eccessivo tutto questi dosaggi di beta anche con L arrivò del mio ciclo, ho effettuato un clear blu NEGATIVO. Pochi giorni fa per L esattezza il 4 APRILE ho effettuato un altro dosaggio di Beta Hcg con risultato <1,0. Ora io non riesco a capire perché non riesco a calmarmi anche davanti L EVIDENZA. POSSO ESCLUDERE L GRAVIDANZA DOPO 4 test prima del ciclo tutti negativi il ciclo dal 14 marzo al 19 marzo con le 4 Beta Hcg effettuate dopo è L ultima del 4 aprile tutto con esito negativo? Scusate le mie domande,ma su internet in questi mesi ho letto di tutto e di più, di gente che si è accorta della gravidanza dopo due mesi,chi racconta che L amica della zia della cugina le beta erano negative e poi misteriosamente positive. Quindi ecco scusate tanto L mia forte agitazione è stato di ansia ma non ne riesco ad uscirne viva. Vi ringrazio per la risposta che spero avrò. ❤️

Risposta

Carissima Eliana,
con tutti questi test negativi e con la mestruazione regolare, la gravidanza è esclusa.
Ma forse il problema è l'ansia con cui stai vivendo questo approccio alla sessualità. Direi che una riflessione sul tuo rapporto con la sessualità (come la vivi?, ti senti pronta?, come mai tutta quest'ansia non se ne va nonostante ripetute prove certe?) o con la persona con cui la vivi potrebbe esserti utile.
Inoltre, per evitare che ogni volta tu debba portarti addosso tutto questo carico emotivo, ti consiglieremmo di chiedere al tuo ginecologo una contraccezione sicura (pillola, cerotto o anello vaginale).
Ciao!

Youngmail

Dopo quanto fare test di gravidanza?

05/04/2019: di Ggii, 17 anni

Domanda

Ho avuto un rapporto non protetto sabato sera,abbiamo fatto attenzione a non venirmi dentro,ma ho avuto un sanguinamento e un dolore dopo la minzione,sarà la preoccupazione ma ho paura di essere incinta,in ciclo mi dovrà arrivare il 23. Non mi va di aspettare a lungo
Potrei fare un test di gravidanza e avere un risultato giusto?

Risposta

Cara Ggii, non ha senso ancora fare il test di gravidanza, in quanto non si può dosare l'ormone della gravidanza prima della data della mancata mestruazione. Quindi si dovrà aspettare il 23...
Ciao!

Youngmail

Rapporto a rischio?

08/01/2019: di Alessia02, 16 anni

Domanda

Salve, vorrei sapere un parere di un esperto. Ho il ciclo in ritardo di 6 giorni e sono sessualmente attiva. Sono sicura al 100% che io con il mio ragazzo non abbiamo mai rischiato in alcun modo mentre avevamo un rapporto sessuale. Ho un bruciore esterno abbastanza forte alle grandi e piccole labbra, niente prurito e niente dolore mentre urino, iniziato oggi.
Inoltre ho delle perdite giallastre, a volte anche abbondanti da circa 4 giorni e le mestruazioni in ritardo da 6 giorni, il ciclo è di 40 giorni.
Ho avuto sintomi premestruali come mal di pancia, fitte al basso ventre e all’ovaio destro, oltre che mal di testa.
Ho il ciclo abbastanza regolare, ogni 32/34 giorni circa e in passato ho sofferto di diverse cistiti emorragiche
(l’ultima a giugno) e una candida.
Per cercare di alleviare il bruciore ho fatto un lavaggio con il bicarbonato e usato vagisil crema.
Inoltre, ho sempre avuto rapporti prottetti.
Volevo capire se è possibile che ci sia un eventuale infezione o se ritiene necessario fare anche un test di gravidanza.

Risposta

Cara Alessia02, farei un test di gravidanza, come prima cosa (il preservativo non ha il 100% di sicurezza). Per quanto riguarda la possibile infezione vulvo-vaginale, è corretto quello che stai facendo. Se non passa in qualche giorno, sarebbe bene andare dal medico, meglio se ginecologo, ma a volte, nell'attesa, anche il medico di base è in grado di prescrivere i farmaci adatti...
Ciao!

Youngmail

Petting non protetto dopo rapporto protetto: rischio?

20/05/2018: di Mina, 20 anni

Domanda

Salve ym,
oggi ho avuto un rapporto completo protetto da preservativo a seguito del quale il mio ragazzo, dopo essere venuto abbondantemente, ha sfilato con le mani il preservativo e l'ha posato e si è sdraiato accanto a me. Non si è lavato le mani. Dopo 10 minuti ha infilato nella mia vagina il dito medio, che temo potesse essere in parte coperto di sperma. Rischio una gravidanza? Il mio ciclo è iniziato la scorsa domenica e finito tre giorni fa.
Inoltre, se c'è rischio: più di un anno fa ho preso EllaOne per la 4 volta, dovrei riprenderla?

Vi chiedo aiuto, non so come agire.

Risposta

Cara Mina, se le cose sono andate esattamente come le descrivi, il rischio di gravidanza è molto basso. Se invece pensi che ci siano stati altri rischi e vuoi essere sicura, meglio assumere la pillola del giorno dopo.
Visto che sei già ricorsa numerose volte alla contraccezione di emergenza, potrebbe essere per te consigliabile passare ad una contraccezione più sicura, ossia contraccezione ormonale. Ci sono diverse possibilità: perchè non ci vieni a trovare allo Spazio Giovani che ne parliamo insieme? Intanto se vuoi farti un'idea più precisa delle possibilità puoi scorrere la sezione Info & Media del sito. Ciao!

Youngmail

Incinta nonostante mestruazione: si può?

16/05/2018: di Giulia, 16 anni

Domanda

Salve, il 7 aprile ho avuto un rapporto sessuale non protetto.. Il ciclo mestruale mi è arrivato normalmente due volte ma mia madre parlando di quando è rimasta incinta di me dice che a lei il ciclo veniva nonostante tutto... devo preoccuparmi, fare un test di gravidanza per essere sicura o il suo caso è stato “anormale”? Inoltre è da un paio di giorni che ho la nausea (solitamente di mattina) che poi mi passa prendendo una tachipirina.

Risposta

Cara Giulia, i casi in cui le mestruazioni vengono ugualmente, nonostante sia iniziata una gravidanza sono relativamente poco frequenti. Se ritieni di voler avere delle certezze, puoi andare a fare il test di gravidanza facendo il prelievo di sangue con dosaggio di B-hcg.

Youngmail

Capire gravidanza da sintomi: si può?

09/05/2018: di Dorsi, 17 anni

Domanda

Quando rimani in cinta, quali sono i sintomi? E dopo quanto tempo lì hai?

Risposta

Cara Dorsi, è difficile trovare risposta ad un dubbio di gravidanza basandosi sui sintomi, non ci sono sintomi specifici ed inequivocabili uguali per tutte le donne! Un segnale che sicuramente mette in allerta è la mancata mestruazione, ma anche questo non significa con certezza di per sé che si sia avviata una gravidanza.
Se ritieni di aver avuto un rapporto a rischio e di poter quindi correre il rischio di essere incinta, puoi assumere la "pillola del giorno dopo" se sono intercorsi meno di 5 giorni o - se hai superato questo periodo - attendere la mancata mestruazione ed effettuare un test di gravidanza (il dosaggio beta hcg tramite prelievo sanguigno dà risposta certa). Se il test risultasse positivo ed hai bisogno di aiuto per capire che fare, vieni al Consultorio Familiare a te più vicino: ti aiuteremo!
Ciao!

Youngmail

Preservativo sfilato e rischio

17/02/2018: di bimbasperduta, 21 anni

Domanda

Salve ym,
io e il mio ragazzo abbiamo avuto il rapporto l'ultimo giorno del ciclo, il mio ciclo di solito mi arriva sempre 3-4 giorni prima del mese precedente, il fatto sta che io e il mio ragazzo abbiamo fatto sesso e la prima volta lui non è entrato dento di me ed è venuto masturbandosi sulla mia pancia, dopo 10 minuti si è messo il preservativo ed abbiamo iniziato a farlo, però quando è uscito ci siamo accorti che il preservativo è rimasto dento, io l'ho tolto subito da dentro ma il mio ragazzo non è sicuro se ha avuto delle perdite del seme o meno... Quindi rischio una gravidanza? dovrei andare a prendere la pillola del giorno dopo? entro quanto tempo la devo prendere?

Risposta

Cara Bimbasperduta, sì, quella che descrivi è una condizione che indica l'opportunità di usare la pillola del giorno dopo. Prima la assumi maggiore è la probabilità di efficacia. Ci sono pillole del giorno dopo che si possono assumere fino a 5 giorni dopo il rapporto a rischio. Se sei maggiorenne, puoi andare direttamente in farmacia ad acquistarla anche senza ricetta. Ciao!

Youngmail

Pillola (non regolare), preservativo (rotto) e pillola del giorno dopo

31/07/2017: di Artu, 17 anni

Domanda

Salve,
Sono una ragazza di 17 anni. Mercoledì, durante un rapporto, il mio ragazzo mi ha eiaculato dentro (il preservativo si era rotto senza che ce ne accorgessimo). Io da 4/5 mesi prendo la pillola Diane, ma, dato che quest'ultimo mese ho saltato due volte, ho preso, dopo 12 ore, la pillola del giorno dopo. Premetto anche che mercoledì è stato il giorno prima che mi venissero le mestruazioni. Mi consigliate ugualmente di fare l'esame bhcg o posso fare a meno? Se lo faccio in consultorio durante lo spazio giovani, è a pagamento?

Risposta

Cara Artu, l'assunzione della contraccezione d'emergenza è stata corretta. Facciamo fatica a darti un'indicazione circa l'opportunità o meno di fare il test dalla sola lettera online. Per l' esecuzione del dosaggio Beta-hcg si deve andare a fare il prelievo all'ospedale o nei centri convenzionati, con prescrizione medica. Il test è soggetto al pagamento di un ticket e può essere fatto per avere la certezza di escludere al 100% la gravidanza.
L'accesso in consultorio, con possibilità di colloquio o visita ginecologica, è gratuito. Tuttavia qui non eseguiamo il prelievo per il test, che va quindi necessariamente fatto secondo le modalità sopra spiegate.
Ciao!

Youngmail

Come fare analisi beta hcg?

11/07/2017: di Bj17, 17 anni

Domanda

Ciao ym,covme vedete sono minorenne e dovrei fare le analisi bhcg senza la presenza dei miei,è possibile farlo da sola? Cosa dovrei portare con me(tessera sanitaria ecc)? Cosa dovrei dire una volta arrivata?

Risposta

Ciao Bj17, le analisi bhcg possono essere fatte in autonomia, ma devi avere la richiesta del medico di base. Quindi serve prescrizione medica per l'esame e tessera sanitaria. In alternativa, se vuoi, per la prescrizione puoi venire in Consultorio Familiare (durante le fasce Spazio Giovani che trovi nel sito puoi venire anche senza appuntamento).
Ciao!


? Ma è così....Può farlo in autonomia ma con richiesta del medico. Può venire in CF.

Youngmail

Coito interrotto e dubbi

06/07/2017: di Martina, 15 anni

Domanda

Salve, sono martina. Giorno 2 luglio ho avuto un rapporto non protetto con il mio fidanzato utilizzando il metodo del coito interrotto, abbiamo avuto due rapporti, il primo la mattina dove lo abbiamo fatto un po' senza preservativo e poi con, il secondo rapporto è stato il pomeriggio, controllavamo sempre se era asciutto e che non ci fosse liquido preseminale. Oggi, a distanza di 4 giorni ho dolori all'addome ed al seno, come se mi stesse venendo il ciclo, infatti di solito è così. Il mio ciclo di solito è abbastanza puntuale ma doveva arrivare giorno 5 ed è in ritardo di un giorno. Sono veramente preoccupata e non so come agire, dovrei prendere la pillola del giorno dopo dato che sono passati solo quattro giorni? Il mio ciclo è in ritardo di poco e devo solo aspettare? So che la pillola del giorno dopo agisce solo quando ancora non è iniziata la gravidanza, se sono già incinta non funzionerà di certo, quindi devo effettuare un test? Inoltre al momento ho forti dolori all'addome e sensazione di bagnato, so che lo abbiamo fatto in giorni non fertili perché ho cercato di calcolarlo con un sito apposito. Rispondetemi al più presto perché non so davvero come agire. Se vengo in consultorio è possibile avere un test di gravidanza? Posso prenderlo da sola? Grazie ed arrivederci.

Risposta

Cara Martina, è possibile prendere la pillola del giorno dopo solo con la prescrizione del medico fino a 5 giorni dopo. Per avere le risposte alle altre domande che poni c'è bisogno di vedere un medico o un ginecologo. Il test di gravidanza (Beta hcg) si può fare quando mancano le mestruazioni, anche 3-4 giorni dopo. In Consultorio non facciamo test di gravidanza, ma puoi acquistarlo in farmacia.
Ciao!

Youngmail

Rapporto a rischio e strani sintomi

26/06/2017: di Antonio, 15 anni

Domanda

Dopo 11 giorni dal rapporto la mia ragazza ha dolori al seno, senso di vomito quando per esempio guarda la Nutella, che prima le piaceva, e giramento di testa. All'inizio del mese di luglio dovrebbe venirle il ciclo.
Mica è possibile che siano sintomi causati dal fatto che possa essere rimasta incinta..? Oppure è semplicemente dovuto al futuro arrivò del ciclo?

Risposta

Caro Antonio, l'unico modo per avere una risposta certa è effettuare un test beta hcg. Attendete la mancata mestruazione, poi se venite in Consultorio nella fascia Spazio Giovani possiamo farvi la prescrizione per effettuarlo.
Ciao!

Youngmail

Mestruazioni strane dopo pillola del giorno dopo..

20/06/2017: di Aiuto00, 16 anni

Domanda

Ciao,ho continue paranoie...Due mesi fa ho avuto un rapporto a rischio a distanza di due giorni ho preso la pillola e lo scorso mese mi sono venute le mestruazioni,il problema è che sono state meno consistenti del solito e pensavo perciò di spotting,questo mese il ciclo si è presentato due giorni prima e molto leggero...Ho letto su internet che il ciclo può presentarsi per i primi quattro mesi di gravidanza,io posso essere uno di quei casi oppure è soltanto dovuto all'assunzione del contraccettivo d'emergenza?per chiarite e dare più informazioni possibili,avverto anche la pancia insolitamente gonfia e dura soprattutto nel quadrante inferiore sinistro dell'addome e avverto come una protuberanza in questa zona..Per favore aiuto

Risposta

Cara Aiuto00, le sensazioni che senti di per sé non sono indicative di una situazione di gravidanza. E' necessario effettuare un'analisi beta hcg, cosa che ti consigliamo viste anche le caratteristiche insolite delle ultime mestruazioni.
Ciao!

Youngmail

Youngmail

Scrivici