Youngmail è una rubrica interattiva tra giovani ed operatori esperti

È un servizio di consulenza gratuito on-line offerto
dai Consultori Familiari dell'ULSS di Vicenza

Come puoi vedere ci sono tanti argomenti di cui puoi parlare: sessualità, contraccezione, rapporti di coppia, con amici, con gli adulti intorno a te, problemi, dubbi o riflessioni personali,...
Scrivendoci potrai chiarire dubbi, ricevere informazioni utili, avere uno spazio di confronto e riflessione ed eventualmente dei consigli.

Scrivendoci potrai chiarire dubbi, ricevere informazioni utili, avere uno spazio di confronto e riflessione ed eventualmente dei consigli.

Cerca tra le lettere inviate

Pillola del giorno dopo e mestruazione successiva

13/11/2021: di Giulia, 17 anni

Domanda

Ciao! Settimana scorsa, ovvero il 6 novembre, dopo la fine delle mestruazioni ho avuto un rapporto con il mio ragazzo, circa 1 minuto dopo l' inizio ci siamo fermati in quanto lui sentiva che il preservativo si era rotto.
Era effettivamente danneggiato e io, essendo una ragazza molto ansiosa ,ho deciso di prendere la pillola del giorno dopo.(L'ho assunta circa 1ora e mezza dopo il rapporto)
Oggi 13 novembre sto riscontrando delle perdite ematiche simili a quelle del ciclo: posso stare tranquilla?
Se si,devo aspettare l'arrivo delle mestruazioni il mese prossimo opure no?

Risposta

Ciao Giulia! Spesso si hanno perdite irregolari dopo l'assunzione della pillola del giorno dopo. La mestruazione potrà arrivare normalmente il giorno previsto, anticipare o ritardare.
Se però ritarda più di 7 giorni ti consigliamo di fare il test di gravidanza. Ciao!

Youngmail

Ritardo mestruazione dopo pillola del giorno dopo

13/01/2021: di Giulia, 19 anni

Domanda

Salve, ho assunto la pillola del giorno dopo il 2 novembre a circa 29/30 ore dal rapporto non protetto. Dopo 5 giorni ho avuto le mestruazioni, che sono arrivate 7 giorni prima e hanno avuto flusso e durata regolare. Oggi 4 dicembre ancora non arriva il ciclo, posso stare tranquilla?

Risposta

Cara Giulia, scusaci, per motivi organizzativi ti rispondiamo un pò in ritardo. L'assunzione della pillola del giorno dopo è stata corretta. Tuttavia la sua efficacia non è completa e non può essere utilizzata come metodo contraccettivo, ma solo nell'urgenza occasionale. Sarebbe opportuno riflettere su un metodo più sicuro ed efficace per prevenire gravidanze indesiderate, ossia su una contraccezione sicura. E' molto frequente l'irregolarità della mestruazione come conseguenza dell'assunzione della pillola del giorno dopo. Immaginiamo che le mestruazioni seppur un po' in ritardo, siano poi venute. Diversamente, ti consigliamo di effettuare un test di gravidanza. Nel caso di esito positivo, se vuoi puoi venire in consultorio. Ugualmente, se vuoi un aiuto per capire quale sia la contraccezione sicura a te più adatta, ti aspettiamo! Nel sito trovi tutti i riferimenti telefonici e gli indirizzi a cui puoi trovarci. Ciao!

Youngmail

Pillola del giorno dopo e fertilità

11/10/2020: di Camilla, 20 anni

Domanda

Buonasera. Sono una ragazza di 20 anni, nell’arco della mia vita ho assunto due volte la pillola del giorno dopo. Ho paura che questo abbia intaccato la mia fertilità futura, proprio a causa di queste due pillole. Ringrazio per la disponibilità e spero che questa mia preoccupazione venga risolta.

Risposta

Buongiorno! L'assunzione della pillola del giorno dopo non può in alcun modo compromettere la fertilità futura. Essa agisce solamente nel ciclo nel quale la si assume, cioè ritarda l'ovulazione in corso. Chiaramente è preferibile utilizzare una contraccezione sicura che ti aiuti ad evitare il ricorrere più volte alla contraccezione di emergenza (o pillola del giorno dopo). Se vuoi, prendi appuntamento e vieni a trovarci nel consultorio più vicino a dove abiti che ne parliamo insieme.
Ciao!

Youngmail

Preservativo sfilato e PGD: rischio?

03/09/2020: di Stellina, 21 anni

Domanda

Salve vorrei farvi una domanda, ho avuto un rapporto 5 giorni prima del ciclo quindi tecnicamente non ero in periodo fertile, a fine rapporto quando il mio ragazzo è uscito ha trovato il preservativo sul sedile quindi so sarà sfilato appena uscito, ho preso norlevo per sicurezza 11 ore dopo nonostante non ero nei periodi fertili, oggi dovrebbe arrivarmi il ciclo, potrei essere comunque a rischio?

Risposta

Ciao Stellina! Da quello che ci dici, non è stato un rapporto a rischio. Considera però che il ciclo mestruale anche in una donna sana può subire delle variazioni che non si possono programmare. Quindi valutare il rischio di un rapporto dal "conto dei giorni" può non essere sicuro.
Inoltre, in generale quando il preservativo non viene usato correttamente, la sua sicurezza è diminuita, quindi è utile far uso della pillola del giorno dopo, come hai fatto tu.
Perché non pensare ad un metodo più sicuro come la pillola? Se vuoi saperne di più ti aspettiamo al consultorio familiare! Ciao!

Youngmail

Dubbi su rischio di gravidanza e su pillola

20/02/2020: di Alessia, 20 anni

Domanda

Allora, mi presento: mi chiamo Alessia, ho 20 anni e frequento l'università. Volevo porvi delle domande circa dei dubbi che ho, che mi tormentano e che non lasciano spazio ad altri pensieri.
Inanzitutto, partiamo dal presupposto che, ho avuto il mio primo rapporto sessuale il 26 Dicembre: si è trattato di un coito interrotto dove lui è venuto fuori di me rispettivamente 5 minuti dopo. Fortunatamente, il giorno dopo, esattamente dopo 28 giorni dall'ultimo ciclo mestruale, mi sono venute le mestruazioni. Quindi, la prima domanda che vorrei porle è: è possibile che in questo caso si tratti di "false mestruazioni" o meglio di "perdite da impianto"? Poi...il mio secondo rapporto sessuale è avvenuto il 7 Gennaio, ma: questa volta, lui ha usato precauzioni, io mi sono accertata più volte che il preservativo non fosse bucato e/o che non fosse scaduto, anzi ne ho preso direttamente uno io nuovo dalla rispettiva scatola, ho controllato la data di scadenza che era nel 2022, durante l'atto mi sono continuamente accertata che non si bucasse e che non si sfilasse e, per ultimo, il mio ragazzo non è venuto affatto. Il 24 Gennaio, a distanza di 29 giorni dall'ultimo ciclo mestruale, mi sono venute le mestruazioni, accompagnate il giorno prima da piccole perdite (come al solito) e questa volta io ho iniziato ad assumere la pillola anticoncezionale, per avere una maggiore sicurezza, ma ho notato che le mestruazioni, questa volta, mi sono durate 3 giorni scarse (occorre premettere che a me solitamente durano 4 giorni scarsi) e il colore del ciclo, a partire dal finire del secondo giorno, è stato più tendente al marrone che al rosso. Adesso le domande che vi pongo sono:
1) È possibile che questo cambio di colore sia dovuto all'assunzione della pillola?
2) Il ritardo di un giorno mi avrebbe dovuto preoccupare?
3) Quando è necessario preoccuparsi?
Ovviamente, ci tengo a precisare che questo è anche un periodo di forte stress a causa della sessione invernale.
4) È possibile che, anche in questo caso, si tratti di "false mestruazioni"?
5) In questi giorni, ho avvertito una leggera nausea, ma non so se sia un effetto della pillola, o semplicemente il fatto che non abbia digerito bene. Secondo voi a cosa potrebbe essere dovuto?
Purtroppo, sono alle "prime armi", queste situazioni mi creano una leggera ansia e ho il brutto vizio di leggere a cosa possono essere dovute determinate sensazioni su Internet (sebbene ci siano molte informazioni vere e molte false), anche se questo non aiuta, visto che non fa altro che farmi venire più ansia di quanto io effettivamente non ne abbia già. Scusatemi se vi ho fatto tutte queste domande, mi rendo conto che si tratta di un messaggio abbastanza lungo e vi ringrazio anticipatamente per il vostro prezioso tempo.
Ancora una volta, grazie.
Vi auguro una buona serata.

Risposta

Cara Alessia, per poter escludere la gravidanza si deve solo fare l'esame del sangue (non si può mai dire a priori se sono "false mestruazioni"), ma i comportamenti applicati, molto accurati, e le mestruazioni regolari (un giorno è insignificante), non ci fanno dubitare per la gravidanza. Tieni conto, poi, che quando si assume la pillola è normale che le mestruazioni cambino di caratteristiche. Sono più scarse (quindi essendo il flusso più scarso la colorazione del sangue è più scura) più brevi, più regolari e meno dolorose. I primi giorni di assunzione sono caratterizzati anche da piccoli effetti collaterali come la leggera nausea che dovrebbe passare spontaneamente.

Youngmail

Pillola del giorno dopo e perdite

12/12/2019: di Ego, 19 anni

Domanda

Buongiorno
Vi scrivo per una mia paura.
Il 1/12/2019 ( sabato sera )ho avuto un rapporto non protetto con la mia ragazza; circa 18 ore dopo lei ha assunto la pillola del giorno dopo NORLEVO.
A distanza di 2-3 giorni ha avuto nausea e giramenti di testa.
Domenica 19, dopo una settimana precisa, ha avuto delle perdite ematiche durate meno di mezza giornata. Ora, momento in cui vi scrivo 12/12/2019 , non ha alcuna sintomatologia.
Domando, le perdite ematiche sono simbolo che la pillola abbia funzionato o devo preoccuparmi?
Grazie per la disponibilità

Risposta

Cara Ego, le perdite ematiche dopo l' assunzione di Norlevo sono spesso presenti. Non conoscendo la tua ultima mestruazione attenderei comunque la mestruazione di dicembre, qualora non arrivasse farei un test di gravidanza.
Ti consiglio inoltre di rivolgerti al Consultorio a te più vicino per counselling informativo sulla contraccezione. Trovi tutte le info sul sito!

Youngmail

Effetto pillola del giorno dopo nei mesi successivi??

09/11/2019: di Anna190, 19 anni

Domanda

Salve, circa 3 mesi fa ho assunto la pillola del giorno dopo (ad agosto) , mi hanno detto che il ciclo poteva arrivarmi addirittura un mese dopo l’assunzione della pillola ,ma fortunatamente mi è arrivato dopo due giorni di ritardo. Il mese successivo, settembre, il ciclo mi è arrivato con un giorno di ritardo, mentre ad ottobre, il ciclo mi è arrivato dopo cinque giorni di ritardo , adesso siamo a novembre e non mi è arrivato il ciclo,sono al secondo giorno di ritardo e non ho neanche la sindrome premestruale. Anche ad una mia amica il ciclo è cambiato con la pillola del giorno dopo. Premetto di dire ,inoltre,che è da più di un mese di aver scoperto di essere intollerante al lattosio e quindi la mia alimentazione è drasticamente cambiata. Inoltre ho sempre avuto rapporti protetti e il mio ragazzo è sempre venuto fuori nonostante la protezione.
Vorrei sapere se la pillola del giorno dopo scombussola il ciclo e che quindi questo mio sbalzo, sia dovuto all’assunzione della pillola,come anche scrivono molti medici su internet.
La ringrazio in anticipo per la sua risposta.

Risposta

Cara Anna190, la pillola del giorno dopo non agisce più nei cicli successivi a quello dell'assunzione. La causa dei piccoli ritardi va ricercata altrove, per esempio nel cambio dell'alimentazione con conseguente ed eventuale calo di peso, o a situazioni di lieve stress, se escludi con certezza rapporti a rischio...
Perché non pensare ad una contraccezione più sicura per esempio la pillola contraccettiva, il cerotto o l'anellino vaginale? Se vuoi saperne di più, visita il sito o vieni a trovarci allo Spazio Giovani!
Ciao!

Youngmail

Pillola del giorno dopo ripetuta

06/08/2019: di stella, 17 anni

Domanda

Salve volevo chiedere se prendere la pillola del giorno dopo più volte in un anno comporta qualche rischio anche in possibili gravidanze. È già la quarta volta che la prendo e sono preoccupata.

Risposta

Cara Stella,
quando si assume la pillola del giorno dopo si blocca momentaneamente l'ovulazione, quindi quel ciclo risulta alterato. Fare questo spesso, comporta una alterazione ormonale momentanea, che serve solo a prevenire il possibile concepimento. Non è una procedura che è consigliata spesso. Non comporta gravi conseguenze nel futuro. Il comportamento che stai assumendo non è consigliato, soprattutto perché non garantisce la contraccezione sicura, avendo la pillola del giorno dopo meno efficacia contraccettiva della pillola normale. Nel tuo caso è fortemente consigliato parlare con un Ginecologo per cercare insieme una contraccezione sicura e continua.
Ciao!

Youngmail

Pillola del giorno dopo ripetuta

29/04/2019: di stella123, 16 anni

Domanda

Buongiorno, ho preso quattro volte la pillola del giorno dopo, cosa può succedere? Posso avere ancora figli?

Risposta

Cara Stella123, la contraccezione d'emergenza non interferisce con la fertilità, che resta inalterata. Tuttavia, come dice il termine, dovrebbe essere una misura utilizzata in caso di emergenza, ma perchè arrivare alla situazione di emergenza quando si può facilmente prevenire? Se hai rapporti frequenti è consigliato usare una contraccezione continua e sicura, che ti protegga sempre da gravidanze indesiderate. Se visiti la sezione "Info e Media" del sito troverai molte info utili. Se vuoi, puoi venire nella fascia Spazio Giovani ed avere la consulenza del ginecologo per valutare insieme quale contraccezione potrebbe fare al caso tuo. Ciao!

Youngmail

Inversione pillola + pillola del giorno dopo...ma ancora ansia

07/01/2019: di serena, 21 anni

Domanda

Buongiorno Youngmail,
da ottobre 2018 prendo la pillola klaira, sempre regolarmente. Ho sempre avuto spotting a metà periodo, con ciclo poi poco abbondante.
Il 22 dicembre mi è arrivato il ciclo, la sera ho preso la pillola alle ore 20.15. Successivamente circa alle 3.30 di notte ho avuto un rapporto con eiaculazione interna. Ci siamo accorti che il preservativo si era sfilato ed era rimasto incastrato dentro. La mattina alle 10 ho scoperto di avere invertito le pillole, cioè aver preso la numero 27 (bianca) anziché la 26 (rosso scuro). Ho preso subito quella corretta (ma comunque già fuori dalle 12 ore). Ho contattato il mio ginecologo che (senza visita) mi ha detto di non vedere la necessità della pillola del giorno dopo, ma che se volevo stare più tranquilla potevo assumerla. Alle 15 allora mi sono recata in farmacia e l'ho assunta.
Adesso sono molto agitata (il ciclo dovrebbe arrivarmi il 19 gennaio). In seguito ho sempre preso la pillola regolare, ho avuto acne ma non nausea (so degli effetti collaterali possibili)... Un paio di giorni fa ho avuto perdite biancastre sulle mutande (come ovulazione?). Questa mattina ho notato delle perdite marroncine (come spotting tipico degli altri mesi).

Vorrei sapere se avendo il ciclo e avendo sempre preso pillola regolare, più quella del giorno dopo c'è margine di rischio per gravidanza. Inoltre vorrei sapere se queste perdite sono semplicemente legate a pillola oppure se possono essere indicazione della non-gravidanza, insomma (non so se mi spiego).
Inoltre vorrei capire (cosa che non riesco a comprendere) come mai il ginecologo mi ha detto quel giorno che non vedeva la necessità stretta della pillola...per il ciclo o per la "copertura" delle precedenti pillole?

Vi ringrazio

Risposta

Cara Serena, ci pare che la consulenza del tuo ginecologo fosse stata chiara: non c'era bisogno di pillola del giorno dopo, quindi l'hai assunta in più. Non ti ha fatto male, ma non ha aggiunto sicurezza alla sicurezza che già c'era di base. Perchè fai così fatica a rassicurarti?
Stai assumendo la pillola regolarmente, quindi quella ti dà tutta la sicurezza di cui hai bisogno.
Lo spotting è un segno comune sia dell'uso delle pillole a basso dosaggio, sia del post assunzione della PDGD.
Ciao!

Youngmail

Pillola del giorno dopo e perdite

28/07/2018: di Giulia, 18 anni

Domanda

Ciao, sono nuova, sono Giulia e ho 18 anni. Ho avuto l’ultimo ciclo dal 14 al 18 luglio. Il 23 luglio ho avuto un rapporto con il mio ragazzo in cui si è rotto il preservativo. C’e da dire che si è trattato del suo secondo orgasmo, il primo era avvenuto senza penetrazione. Essendo il suo secondo orgasmo lui non mi ha saputo dire se si è trattato solo di una sua sensazione o se effettivamente c’e stata fuoriuscita di sperma. Io non ho sentito nessuna sensazione al mio interno. Ho assunto norlevo 4 ore dopo l’accaduto e ieri 27 luglio sembra essermi arrivato il ciclo, con un anticipo di 13 giorni! Consistenza, colore e quantità del solito ciclo. Anche stessi doloretti. Si tratta dell’autentico ciclo anticipato secondo voi? Devo aspettare il ciclo che doveva venirmi tra 13 giorni ora oppure devo contare a partire da questo ciclo? Posso inoltre stare tranquilla per quanto riguarda il rischio di gravidanza? Grazie mille per la risposta in anticipo.

Risposta

Ciao Giulia!
Quando si assume la contraccezione d'emergenza possono esserci delle irregolarità delle perdite ematiche. Ora non è possibile predire cosa ci sarà in futuro. La sicurezza della pillola del giorno dopo non è del 100% , ma del 95/98%. L'assunzione è stata tempestiva quindi nel migliore dei modi e con l'efficacia migliore possibile. Attendi la mestruazione.
Ti consiglieremmo di pensare ad contraccezione regolare, in modo da evitare altri rischi.
Ciao!

Youngmail

Niente ciclo dopo Ellaone

01/03/2018: di Alicia, 16 anni

Domanda

Ho avuto un rapporto sessuale il 4 febbraio, il preservativo si era rotto e lo sperma era entro da lì ero sicura di essere rimasta incinta quindi il giorno dopo ho preso la pillola ellaone, il 24 febbraio sarebbe dovuto arrivarmi il ciclo ma non è arrivato e sono in ritardo di una settimana, è possibile fare una visita da voi senza i genitori?

Risposta

Carissima Alicia, sì, ti confermiamo che in consultorio familiare si possono fare le visite ginecologiche anche senza i genitori. Puoi venire anche senza appuntamento nella fascia oraria dedicata ai ragazzi (a seconda della sede a te più vicina, nel sito troverai tutte le indicazioni) . Vista la situazione che descrivi però, per ora sarebbe meglio comunque fare un test di gravidanza. Ti aspettiamo! Ciao

Youngmail

Come faccio a sapere se la pillola del giorno dopo è stata efficace?

22/02/2018: di bimbasperduta, 21 anni

Domanda

ciao ym,
ho già spiegato nel post precedente la mia situazione e volevo altre informazioni. voi mi avete consigliato la pillola del giorno dopo ed effettivamente io ho assunto la pillola ellaone a 15 ore dal rapporto a rischio. il fatto è che io non so come interpretare il fatto che dopo l'assunzione non ho avuto nessun sintomo, tranne forse un leggero mal di schiena e mal di testa, ma non sono nemmeno sicura che sia attribuibile all'assunzione della pillola... come faccio a capire che la pillola abbia fatto effetto? Ho avuto il rapporto a rischio come vi ho già scritto in una mail precedente il 17 l'ultimo giorno del ciclo e di solito il mio ciclo ha una durata di 5 giorni e di solito ogni mese mi arriva 3-4 giorni prima del mese precedente... ho un ansia tremenda in quanto non ho mai assunto le pillole e vorrei sapere se questa pillola abbia o meno fatto effetto.. cosa mi consigliate di fare? un test a 15 giorni dal rapporto a rischio o aspettare tranquilla l'arrivo delle rosse?

Risposta

Cara Bimbasperduta, non c'è modo di sapere nell'immediato se la pillola del giorno dopo è stata efficace. Se vuoi avere risposta certa puoi fare il test di gravidanza (dosaggio B-hcg) dopo 15 gg. Ciao!

Youngmail

Mestruazioni dopo pillola del giorno dopo: dubbi

14/01/2018: di Maria20, 20 anni

Domanda

Salve, vi scrivo per una chiarificazione.
L’8 gennaio ho assunto la norlevo e dopo 5 giorni mi sono comparse delle perdite di sangue che so che sono nella normalità , la mia domanda sorge nel momento in cui oggi 12 gennaio mi sono cominciate queste perdite ma il 16 gennaio mi dovrebbero arrivare le mestruazioni mi verranno posticipate o in concomitanza con queste perdite ? Come posso capirlo ?

Risposta

Cara Maria 20, dopo aver assunto la pillola del giorno dopo è molto frequente avere delle irregolarità del ciclo. La mestruazione dovrebbe essere però distinguibile perchè si caratterizza per il flusso più abbondante.
Ciao!

Youngmail

Pillola

14/01/2018: di anna98, 19 anni

Domanda

Ieri sera ho avuto un rapporto con il mio ragazzo, dopo che ha eiaculato ci siamo accorti che il preservativo si era sfilato.
Durante tutti i nostri rapporti non ci era mai successo nemmeno che si rompesse, nonostante è sempre stato abituato nonostante ili preservativo a eiaculare non dentro di me.
Comunque siamo corsi subito in farmacia e mi hanno dato la pillola Norlevo, l’ho assunta circa 20 minuti dopo successo il guaio..
Il ciclo dovrebbe arrivarmi tra 1/2… la pillola ha lo stesso efficacia?

Risposta

Cara Anna98, il comportamento è stato corretto. I rischi sono molto bassi.
Buona giornata!

Youngmail

Youngmail

Scrivici

Scrivici